Vita associativa


Visita al Museo eel Risorgimento e al Museo "Paolo Cresci", Lucca
Giornata Mondiale della Vessillologia
6 ottobre 2018



Il Palazzo Ducale, sede della Provincia, che ospita ambedue i musei visitati
Meta della visita culturale dell'autunno 2018 è stata la città di Lucca, attuale sede "legale" della nostra associazione. Punto centrale, il locale Museo del Risorgimento, un luogo della memoria nazionale, di modestre dimensioni ma molto ben organizzato e denso di interessanti cimeli e documenti. Il museo comprende anche una saletta multimediale con triplice schermo dove si può assistere a un breve film (cica 20 minuti) che racconta, con l'ausilio di attori, fatti e protagonisti del processo di unificazione nazionale. Debitamente guidati (sentiti ringraziamrnti al prof. Luciani e alla signora Puccinelli) abbiamo trascorso più di un'ora nel museo (http://museodelrisorgimento.provincia.lucca.it). Nel pomeriggio è stato possibile visitare anche il vicino Museo dell'Emigrazione, ospitato in una antica piccola chiesa sconsacrata. Una giovane signora ci ha guidato con passione e competenza lungo un suggestivo percorso, con frequenti soste davanti a reperti e documenti fotografici riguardanti l''emigrazione italiana, fenomeno di fondamentale importanza nella storia recente del nostro Paese. Non è mancato un breve giro in città, con un'occhiata ad alcuni monumenti (basilica di San Frediano, Anfiteatro, Duomo di San Martini) e alla scoperta di spunti vessillologici.


[Cliccare sulle miniature per ingrandire e accedere ad altre immagini. Le fotografie sono  di RB, P.P. Lugli e G, Sala]

     
   
[Vai all'indice delle gallerie]


Vexiday 2018
Con la visita ai musei lucchesi si è colta l'occasione per celebrare la terza Giornata della Vessillologia (Vexiday). Si è scelto il giardino antistante la chiesa di Santa Maria della Rotonda, non più aperta al culto e sede del Museo dell'Emigrazione "Paolo Cresci". Sono state dispiegate le bandiere del CISV e della consorella "Bandiere Storiche" insieme al vessillo della FIAV. La celebrazione ha rivestito un particolare significato. Erano esposte infatti anche le bandiere di alcuni Paesi verso i quali sono partiti tanti emigranti dalla provincia di Lucca. In generale, durante un secolo dall'Unità d'Italia, hanno lasciato la loro terra circa 30 milioni di cittadini litaliani alla ricerca di una vita migliore. L'Italia, prima di essere meta di immigrati, è stato un Paese di emigranti. Ogni italiano dovrebbe ricordarselo.

Indice eventi                                      Indice generale











Vita associativa


Visita al Museo Navale di Pegli
Seconda Giornata Mondiale della Vessillologia
14 ottobre 2017



Il tradizionale appuntamento autunnale del 2017 si è puntualmente svolto. La meta il Museo Navale di Genova-Pegli. Abbiamo potuto ammirare reperti e documenti riguardanti la marineria genovese a partire dal ‘400: strumenti, splendidi modellini di navi, mappe pittoriche e soprattutto una gran quadreria con dipinti di flotte schierate, di battaglie navali, di antichi cantieri marittimi. Moltissimi i quadri e le stampe che mostrano golette, brigantini, navi adibite al trasporto di emigranti, bastimenti commerciali, tutti debitamente imbandierati: un vero e proprio catalogo di vessilli storici, dalla croce di San Giorgio della Repubblica di Genova, alle insegne azzurre del Regno di Sardegna più tardi mutate nei primi tricolori, fino alle bandiere del regno d’Italia. Le navi mercantili inalberano in bella evidenza le insegne delle varie compagnie armatrici: un vero godimento per chi si interessa di questo tipo di bandiere. Nell’ultima sala del museo, traboccante di bandiere di ogni tipo, è ricostruito un piccolo laboratorio dell’epoca dei velieri, con strumenti, modelli e macchine artigianali per cucire vele e bandiere. Visita interessante sotto vari aspetti; la partecipazione non è stata eccezionale, appena discreta. Ma ormai lo sappiamo: le nostre visite sono una specie di assaggio: il museo è sempre aperto, non solo per noi, e chi non era presente all’appuntamento lo potrà visitare in un’altra occasione. Il consiglio è di farlo.


[Cliccare sulle miniature per ingrandire e accedere ad altre immagini. Le fotografie sono  di RB, G. Giovinazzo e G, Sala]

   
   
[Vai all'indice delle gallerie]


2nd Vexiday

La villa rinascimentale Centurione Doria, che ospita il Museo Navale di Pegli, è circondata da bei giardini: il tempo splendido, che sempre ha favorito le nostre gite autunnali, ci ha consigliato di sfruttare il parco per celebrare, anche se con un po’ di ritardo, le seconda «Giornata Internazionale della Vessillologia» (Vexiday), promossa a evento ufficiale dall’Assemblea della FIAV riunita in agosto a Londra. Lo abbiamo fatto, come l’anno scorso a Milano per il primo Vexiday, insieme a «Bandiere Storiche», con una festosa esibizione di vessilli, riprese fotografiche e video.

Indice eventi                                      Indice generale